English

Jure Sanguinis

La cittadinanza italiana viene concessa alla nascita attraverso la linea paterna, senza alcun limite al numero di generazioni, o attraverso quella materna per i nati dopo l’1 gennaio 1948. Questo fa riferimento alla cittadinanza per discendenza, la cosiddetta jure sanguinis.

Se sei nato/a negli Stati Uniti (o in qualsiasi altro Paese in cui la cittadinanza si acquisisce alla nascita), e se una delle situazioni elencate di seguito si riferisce a te, potresti avere diritto a richiedere la doppia cittadinanza italoamericana. La National Italian American Foundation (NIAF), in collaborazione con l’Ambasciata italiana a Washington DC, ha creato un questionario gratuito disponibile online che ti aiuterà a stabilire la tua idoneità per la cittadinanza italiana. Clicca qui per compilarlo.

Categorie degli aventi diritto:

tuo padre era cittadino italiano al momento della tua nascita (cioè non era un cittadino degli Stati Uniti o di un altro Paese quando sei nato/a);

tua madre era cittadina italiana al momento della tua nascita, cioè non era ancora diventata cittadina americana, e tu sei nato/a dopo l’1 gennaio 1948;

il tuo nonno paterno era cittadino italiano, tuo padre è nato negli Stati Uniti o in un Paese diverso dall’Italia e il tuo nonno paterno era ancora cittadino italiano al momento della nascita di tuo padre;

how to get italian citizenship

il tuo nonno materno era cittadino italiano, tua madre è nata negli Stati Uniti o in un Paese diverso dall’Italia, il tuo nonno materno era ancora cittadino italiano al momento della nascita di tua madre e tu sei nato/a dopo l’1 gennaio 1948;

il tuo bisnonno paterno o materno era cittadino italiano, il tuo nonno paterno o materno è nato negli Stati Uniti o in un Paese diverso dall’Italia e il tuo bisnonno paterno o materno era ancora un cittadino italiano al momento della nascita di tuo nonno.

Se il tuo antenato italiano era una donna nata prima dell’1 gennaio 1948, lei può passare la cittadinanza italiana solamente ai suoi figli nati dopo l’1 gennaio 1948 e ai loro discendenti. Questa legge è stata impugnata in diversi casi presso il Tribunale di Roma. Ti consiglio di visitare cittadinanza italiana per i discendenti delle donne per informazioni più dettagliate.

Gli antenati italiani naturalizzati prima del 30 giugno 1912 non possono trasmettere la cittadinanza secondo la legge n. 555 del13 giugno 1912. Ti suggeriamo pertanto di contattarci per informazioni sull’appello di questa legge presso il Tribunale di Roma.

Se il tuo antenato italiano è nato nei luoghi delle attuali regioni del Veneto, del Friuli-Venezia-Giulia o del Trentino-Alto Adige, al fine di fare la domanda per la cittadinanza italiana si deve dimostrare che lui emigrò dall’Italia dopo il 16 luglio 1920. Contattaci per maggiori informazioni su questa legge.

Il richiedente deve presentare la domanda per la cittadinanza italiana tramite il consolato italiano che ha giurisdizione sul proprio luogo di residenza. Ogni consolato ha procedure diverse per quanto riguarda i documenti richiesti, le traduzioni e per fissare appuntamenti, mentre la legge in merito alla cittadinanza jure sanguinis rimane la stessa.

Ti offriamo un servizio di consulenza telefonica per rivedere il tuo caso e per fornirti i requisiti specifici della giurisdizione consolare italiana in cui risiedi. La tariffa per la consulenza telefonica di 30 minuti è di $ 80,00 e ti permetterà di ricevere uno sconto del 5% per qualsiasi ordine fatto entro 30 giorni dalla consulenza.

Contattaci per fissare il tuo appuntamento! Gli orari disponibili sono il martedì e il venerdì dalle10:30 alle 16:30 (Central Standard Time).